Lunghezza percorso: 5,16 km

Descrizione dettagliata dell’attività:
Il percorso “MTB Marina-Centro Storico 1” parte dall’ingresso del Parco comunale Roberta Lanzino (via Nazionale, svincolo SS18) e prosegue per c.ca 400m fino all’incrocio con via Santo Stefano dove bisogna imboccare la rampa cementata in discesa verso la stradina sterrata che in meno di 400m. porterà direttamente sulla riva della Fiumarella.Si attraversa il ponticello cementato, strettissimo (1,2 m) ma molto interessante anche dal punto di vista paesaggistico, poiché regala un bellissimo scorcio su tutta la gola rocciosa della Fiumarella.

 

Il percorso “risale” tutto il corso della Fiumarella per circa 2,0 km fino all’inizio della salita detta “dei cinghiali” (1,6 km) che porta fino al bivio per il Centro Storico (via Fontana). Da qui si prosegue per poche centinaia di metri di strada asfaltata fino alla Piazza del Centro Storico.

Solo 1600 metri c.ca presentano pendenze notevoli, mentre la parte iniziale (1700 metri c.ca) può essere affrontata anche da sportivi meno preparati, essendo un leggero falsopiano in salita (che segue la pendenza del fiume). Il percorso si caratterizza per lo strettissimo contatto con la natura: canneti, macchia mediterranea (vedi descrizioni schede flora e fauna) su entrambi i lati del percorso e soprattutto il continuo scroscio della Fiumarella che accompagna i bikers fino ai piedi della salita che porta al centro storico. Non sono previsti passaggi difficili a parte l’attraversamento del ponticello cementato (ma si può sempre percorrere a piedi). La difficoltà piuttosto è legata alle pendenze del tratto in salita (1,6 km).

Alternativa 1:
Giunti al centro storico di Tortora si può decidere di tornare indietro lungo lo stesso tragitto (3,4 km di strada sterrata) evitando così la strada asfaltata per poi risalire all’ingresso del Parco NaturAvventura Archeò (500 metri) o continuare fino al Parco comunale Roberta Lanzino

Durata dell’attività:
2 ore c.ca (dipende dal livello di preparazione atletica)

Mappa dell’attività:

Risorse umane coinvolte:
una guida per un gruppo di 5-10 bikers

Attrezzature necessarie: Fornite dal Parco: Mountain bike di media gamma (valore 500 euro c.ca) dotata di cambio (almeno 3x7 rapporti), impianto frenante efficiente (Disco idraulico o V-Brake), coperture da sterrato, telaio leggero e robusto, forcella ammortizzata. La manutenzione delle biciclette dovrà essere regolare e impeccabile, soprattutto per la sicurezza dei bikers. Caschi omologati (valore 60 euro c.ca). Accessori personali: Borraccia, guantini, divisa tecnica, ecc.

Contenuti informativi: ad ogni bivio è necessario apporre delle frecce (possibilmente in legno o materiali eco-compatibili) che indicano chiaramente la direzione per proseguire lungo il percorso a sua volta indicato con nome/codice). Ove possibile è preferibile sfruttare gli stessi pali/sostegni/supporti utilizzati per altri cartelli/segnali/pannelli ecc.

Collegamenti con i corsi di formazione: (es. la flora dell’area del Parco; le grotte naturali dell’area del Parco).

Vai all'inizio della pagina